🇮🇹 SPEDIZIONE GRATUITA A PARTIRE DA 199€ (Escluse Isole e Laguna di Venezia) 🇮🇹

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

I dati 2023 del Turismo Estivo in Italia. Come cambiano le abitudini e le esigenze dei viaggiatori?

19/09/2023

Le previsioni di inizio anno parlavano di Turismo da record in Italia per la stagione estiva 2023 e molti quotidiani nazionali rilasciavano un'immagine super ottimista della stagione imminente. Ma come è andato davvero il flusso turistico in Italia questa estate?

Partendo dal presupposto che il Settore Turistico italiano genera direttamente circa il 5% del PIL nazionale e indirettamente arriva fino al 13%, è importante capire le variazioni che possono esserci di anno in anno ma anche di mese in mese.

Secondo i dati del Ministero del Turismo il bilancio per il turismo estivo è risultato positivo, ma inferiore alle aspettative. Andiamo a vedere perché!

In Italia il turismo mostra un andamento meno brillante rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, infatti se a Giugno e Luglio i dati si equivalgono maggiormente con quelli del 2022, ad Agosto si registra un calo nelle prenotazioni sulle OTA e un aumento dell'invenduto.

Le prenotazioni aeree registrate in Italia a inizio agosto confermano comunque che c’è un forte incremento dell’incoming (+14%) rispetto al 2022, soprattutto trainato dagli stranieri, mentre le prenotazioni dei connazionali risultano in calo. Tra Luglio e Agosto 2023 infatti le principali variazioni si notano in un aumento medio delle tariffe del +14,5% e un +10% delle offerte di camere/alloggi messe in vendita sui portali, dato che denota un eccessivo ottimismo sulle prenotazioni dirette degli ospiti italiani, attratti invece da mete estere meno costose ma con più servizi. (Fonte principale: infografica Ministero del Turismo, visionabile a questo link >)

L'aumento del prezzo per notte di qualsiasi tipologia di struttura ricettiva, deve essere sempre giustificato da un'offerta all'altezza e non solo da una previsione di crescita della domanda di mercato. Queste informazioni possono essere utilizzate come supporto per prendere consapevolezza di un cambiamento nelle abitudini e nei comportamenti dei viaggiatori, che diventano sempre più esigenti anche nel mercato delle abitazioni private, dove per esempio un set cortesia made in Italy a tema con il territorio (vedi Marevita, Laverde, Mela o Girasoli), oppure un welcome kit per la colazione o per le pulizie, permettono di ottenere risultati superlativi e recensioni sicuramente positive. Ogni piccolo dettaglio può fare la differenza e un'accoglienza di qualità, a partire dall'offrire un servizio in regola con le istituzioni, rappresentano l'arma vincente per qualsiasi tipologia di struttura ricettiva, che sia il piccolo appartamento, il B&B o l'Albergo.


Prodotti taggati